BENESSERE E CIOCCOLATO

Negli scorsi giorni ne abbiamo mangiato tanto, ma è impossibile esserne stufi. Stiamo parlando del cioccolato! Il cibo degli dei è un alimento ormai fondamentale nella nostra cultura e fa parte anche di tante ricette tradizionali. Ma fa male? Quali sono i suoi benefici?

Le proprietà del cioccolato, soprattutto fondente, sono tantissime. Innanzitutto, esso rappresenta un’importante fonte di flavonoidi, rinomati antiossidanti. Tanto maggiore è la percentuale di cacao tanto più grande sarà la loro quantità. In media, 100gr ne contengono 50-60 mg. I flavonoidi sono importanti poiché limitano gli effetti negativi legati a colesterolo, ipertensione e irrigidimento delle pareti vascolari. Se soffrite però di pressione alta, dovrete fare attenzione poiché il cioccolato contiene anche caffeina.

Questo alimento goloso è capace persino di farci sentire più felici. Come? Esso contiene tiramina e feniletilamina, due sostante che favoriscono la produzione di serotonina che rende questo cibo un antidepressivo naturale.

Un recente studio, inoltre, ha dimostrato come il consumo regolare di cioccolato fondente sia associato a un aumento del flusso sanguigno a livello celebrale migliorando così la concentrazione e l’abilità cognitiva.

Ci sono anche controindicazioni conseguenti all’assunzione di questo alimento? Purtroppo, ci sono individui che, proprio per le caratteristiche di cui abbiamo appena parlato, e più specificatamente ci riferiamo al contenuto di principi attivi stimolanti, dovrebbero stare attenti a mangiarlo. Il consumo di cioccolato deve essere tenuto sotto controllo in caso ad esempio di sindrome del colon irritabile.

Quale tipo dobbiamo scegliere? Bisogna preferire il cioccolato con la maggior quantità di cacao possibile. Se però non apprezzate il gusto amaro potete abituare il palato con una percentuale del 65%. In ogni caso, va consumato con moderazione poiché soli 100gr corrispondono a 500kcal. Le linee guida nutrizionali indicano una pozione media di 30gr una tantum o tra i 5 e i 15gr giornaliera.

Voi siete amanti di cioccolato? Lo consumate con regolarità? Scrivetecelo nei commenti.