Calariello Pasquale

Dici Pasqua e dici Calariello. Sapete prepararlo? Per la rubrica “Alla scoperta delle nostre tradizioni culinarie”, oggi vi proponiamo la nostra personale versione. Godetevi la videoricetta!

Play Video

Il calariello o “calaridde” è il piatto principe della tavola pasquale gravinese. Questa antica pietanza è più che una tradizione, è lo specchio di un territorio, della sua storia e dei doni che da sempre ha regalato ai suoi abitanti. Esso infatti è costituito dalla carne di agnello e dalle verdure selvatiche della nostra Murgia, primo fra tutti il finocchietto selvatico che lo profuma e lo caratterizza. 

Oggi vogliamo darvi la nostra personale versione del calariello per farvi entrare nella nostra cucina e provare a farvi immaginare il profumo di casa e delle cose semplici. Bene, mettiamoci all’opera. Gli ingredienti che vi serviranno sono:

Ingredienti

  • 1kg di Agnello
  • 250gr di Finocchietto selvatico
  • 250gr di Bietola
  • 250gr di Cicoria
  • 250gr di Cime di Rape
  • Pecorino q.b.
  • 100gr di Pomodorini
  • 2 spicchi d’Aglio
  • 2 Cipolle
  • 1 Peperoncino
  • Sedano q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Procedimento

  • Step 1

    Per prima cosa pulite le verdure e lavatele. Vi consigliamo di utilizzare solo il cuore per quanto riguarda le cime di rapa e solo le foglie più tenere nel caso delle cicorie. Tagliate grossolanamente i finocchietti e i pomodorini. Dividete invece a metà gli spicchio d’aglio così sarà più facile eliminarli nel caso non li gradiate. Sminuzzate, inoltre, il peperoncino. Bene, ora che tutti gli ingredienti sono stati preparati possiamo passare alla cottura vera e propria.

  • Step 2

    In una pentola alta fate scaldare dell’olio extravergine d’oliva e fateci rosolare la cipolla con l’aglio e il peperoncino. Successivamente adagiatevi la carne e fatela dorare. A questo punto aggiungete il sedano, il finocchietto selvatico e i pomodorini. Fate insaporire il tutto. Aggiungiamo ora le altre verdure, aggiustiamo di sale e lasciamo stufare per 70-80 minuti.

  • Step 3

    A cottura ultimata insaporite il vostro calariello con pezzetti di pecorino che si scioglierà con il calore del piatto. Impiattate e servite accompagnando il vostro piatto con dei crostini e un filo di olio extravergine di oliva. Buon appetito!

Difficoltà

MEDIO

Tempo:

110 Minuti

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

SCOPRI TUTTI I VOLANTINI
LE OFFERTE E I PUNTI VENDITA​

Tutti i volantini, prodotti in offerta, coupon, buoni sconto di supermercati Costantiello